giovedì 16 febbraio 2012

Benvenuti nella Pescheria Osteria Sor Duilio
Sentitevi a Casa, i Formalismi sono banditi nella nostra Osteria, non siamo un Ristorante né vogliamo esserlo, non abbiamo uno Chef né una cucina con dieci fuochi, non siamo tradizionali, siamo nuovi, non usiamo palmari per le vostre ordinazioni, non abbiamo menù a prezzo fisso, non facciamo frittura di calamari e gamberi, le “rotelle” non sappiamo cosa siano perché non nuotano nel mare, non siamo un fast food siamo lo slow food.
Siamo la quinta generazione di Pescivendoli, la nostra famiglia da sempre tramanda di padre in figlio una tradizione marinara che fonda le sue radici a Civitavecchia, “bella città d’incanto”, una tradizione che noi, nipoti del Sor Duilio, non abbiamo alcuna intenzione di perdere, perché i frutti del mare sono la nostra unica e vera passione. Dal 1982 ci siamo stabilizzati qui a Roma, in questo piccolo
negozio che in questi trent’anni ha cercato di evolversi e trasformarsi fino a
diventare la prima Pescheria Osteria della Capitale.

Non dimenticatevi che siete seduti in una Pescheria, dove dalla mattina alle 7 fino la sera alle 21 si vende al pubblico, infatti le persone che arriveranno al vostro tavolo e vi proporranno le specialità del giorno sono le stesse persone che la notte hanno scelto e contrattato quel pesce con i grossisti o i pescatori, e sono le stesse persone che se verrete a trovarci durante il giorno vi proporranno il pesce da cucinare a casa, consigliandovi la giusta ricetta e preparandovi il pesce pronto per
essere condito nelle vostre cucine, è questo il nostro Lavoro.
L’idea dell’Osteria nasce dal sogno e dalla personalità di nostro Nonno, il Sor Duilio, un divoratore di pesce, amante e cultore del crudo, un giapponese senza soia, generoso, gagliardo, ammaliatore. Ogni mattina, appena aperta la serranda di questo piccolo negozio, neanche il tempo di preparare il banco che già lo vedevi
intento ad allestire vassoi di cozze pelose, cannolicchi, ricci, ostriche,
fasolari, gamberi, scampetti, calamaretti, tutto ciò che c’è di buono nel mare,
spicchi di limone e arance e via ad offrirli agli amanti del crudo, clienti e
amici, chi entrava nel nostro negozio sapeva di trovare il meglio del pescato e
un amico con cui bere un bel bicchiere di Bianco e scambiare due chiacchere in allegria, quando si lavorava non si sentiva mai la fatica.
Ecco, noi abbiamo voluto ricreare quell’atmosfera con cui siamo cresciuti, renderla più confortevole, ma senza perdere di vista la qualità del prodotto ed il rapporto personale e di fiducia con i nostri clienti. Abbiamo pochi posti a sedere, il nostro staff è composto dai migliori “capatori”, maestri di coltello che vi apriranno espressamente le conchiglie, vi scarpacceranno il pesce da voi scelto trasformandola in finissima polpa di pesce accondita con il meglio dei frutti del mediterraneo, agrumi, olio extravergine d’oliva, e i profumi della nostra macchia
mediterranea, le nostre preparazioni calde non sono elaborate, la filosofia è
sempre quella di mangiare il prodotto in purezza, senza fronzoli, senza lunghe
cotture, un forno e la piastra, sceglietevi il pesce dal banco e lo cuoceremo
al punto giusto senza mascherare il sapore che già la natura gli ha regalato.
Vogliamo creare un nuovo modo di gustare il pesce, che parte dalla tradizione e sfrutta al massimo le nuove conoscenze, vogliamo risvegliare la cultura del pesce, vogliamo farvi conoscere qualità di pesce che ormai sono state dimenticate, il pesce povero e quello raro, il nostro mare è un tesoro che dobbiamo custodire e preservare, e solo la cultura e la conoscenza delle specie che ancora abbondano e sono economicamente vantaggiose possono farci ristabilire quell’equilibrio di qui abbiamo bisogno.

Nessun commento:

Posta un commento